Micro e nano influencer: una nuova risorsa per il web marketing

importanza degli influencer
07Feb, 2020

Oggi sono sempre di più gli utenti che iniziano a vedere gli influencer con numeri eccessivamente alti poco affidabili nel campo del web marketing e nella promozione di un brand. Il motivo è dato dall’alto uso di bot automatici che permettono una crescita innaturale del profilo e dall’acquisto di follower fake che generano spesso di conseguenza commenti falsi e like poco veritieri.

Questo ha portato così gli utenti a prendere le distanze dai grandi influencer che hanno molto seguito ma che non presentano un engagment convincente.

Tutte queste condizioni hanno fatto cambiare anche l’approccio del web marketing alla pubblicizzazione del brand o di un prodotto da parte degli influencer tradizionali. Per questo motivo già nel 2019 si è visto aumentare il fenomeno dei micro e nano influencer.

Chi sono i micro e nano influencer? E perché sono utili in una strategia di web marketing?

I micro e i nano-influencer sono utenti che usano Instagram e che nel tempo hanno raccolto una base fan organica quindi senza l’uso di bot oppure con l’acquisto di fake follower.

I nano o i micro-influencer di solito non hanno una base fan molto ampia, ma hanno seguaci più interessati ai loro contenuti e maggiormente predisposti all’acquisto, oppure a effettuare un’iscrizione e aumentare le conversioni del brand che chiede una promozione.

Il motivo è che si tratta di persone reali che hanno una maggior influenza sul loro pubblico. Sono utenti che possono provare realmente un prodotto o servizio e condividere in modo spontaneo una recensione sul profilo. Non è importante avere una base fan molto ampia, dunque, ma basta avere un pubblico organico e la giusta passione, e naturalmente un buon engagement generale.

Ma perché sono utili in una strategia di web marketing? I nano e i micro influencer sono molto utili in una strategia di web marketing e permettono di aumentare:

  • I tassi di conversione
  • Hanno una base fan più fiduciosa
  • Sono in grado di convogliare un pubblico più sincero
  • Gli utenti non li identificano come finti o costruiti
  • La pubblicità diventa più credibile e gli utenti sono più inclini a fare acquisti

Le aziende dunque puntando all’uso di questa nuova categoria d’influencer riescono a ottenere risultati migliori, con un costo minore. Infatti, molti micro influencer promuovono il brand semplicemente in cambio di un prodotto gratuito o di un compenso mediamente più basso rispetto a quello richiesto invece da un influencer con grandi numeri.

Contenuti e blog: un vantaggio in più per i micro e nano influencer

I micro e i nano influencer, infine, sono molto indicati in una strategia di web marketing in quanto non essendo deciso nulla a tavolino ed avvalendosi delle loro opinioni sincere i brand ottengono risultati migliori. In questa categoria, sicuramente i nano e i micro influencer che possiedono un blog o altre pagine social attive, oltre ad Instagram diventano ancora più appetibili in una strategia di web marketing. In quanto, l’avere più piattaforme sulla quale pubblicizzare il brand o il prodotto aumenta la loro influenza. Infine, con un sapiente uso dei contenuti, delle immagini e della loro autorevolezza in un specifico settore si riescono ad aumentare gli introiti e le conversioni per l’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.